VILLA DELLA REGINA, A TORINO

VILLA DELLA REGINA, A TORINO

Cerca su WikiPediaUn gemellaggio sull’asse Italia-Francia, o meglio Torino-Parigi, per valorizzare una delle testimonianze più affascinanti della storia della viticoltura, quella dei “vigneti urbani”. È l’obiettivo del progetto che vede unirsi i vigneti di Villa della Regina, splendida tenuta sabauda del 1600 (e già Patrimonio Unesco), da cui si producono 4.000 bottiglie di vino all’anno, e il “Clos della confrerie de Montmartre”, vicino al “Sacre Coeur”, che ne produce 600.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione